IMPIANTIZIGOMATICI

Impianti Zigomatici portale di riferimento specialistico nelle soluzioni chirurgiche fisse per pazienti con gravi o gravissime atrofie del mascellare superiore e mandibole.

Post Recenti
Sabato Domenica - SU APPU.
Contact Us For Help
impianti zigomatici

Ottima stabilità Primaria

Tecniac Galileus Cerclage Sinus® stabilità Primaria

La stabilità primaria che si ottiene con la tecnica del Galileus Cerclage Sinus®

 

Risulta estremamente difficile trovarla in altre soluzioni, per prima cosa perchè questa tecnica è in assoluto la migliore soluzione oggi possibile per un qualsiasi paziente, che presenta una scarsità di ossa posteriore del mascellare superiore, la tecnica messa appunto in 25 anni di esperienza dal Prof. Roberto Conte oggi è una soluzione dentale predicibile, protocollata, vi sono a sostegno della sua efficacia migliaia di casi simili, che nel corso degli anni, non anno presentato alcuna problematica degna di nota.

La tecnica del Galileus Cerclage Sinus® risulta con un’ottima stabilità primaria, rispetto a una qualsiasi altra tecnica, perchè le zone di inserimento degli impianti dentali, coprono tutto il perimetro del mascellare superiore, non esiste cantilever e grazie ai due impianti pterigoidei posteriori, offrono un circolare fisso nella maggior parte dei casi altamente estetico senza falsa gengiva, indipendentemente dalla quantità di osso alveolare mascellare mancante.

Guardando un qualsiasi calco di protesi dentale di questa tecnica vi accorgerete immediatamente dell’ottima distribuzione dei pilastri di sostegno per la stessa generati dalle zone di inserimento degli impianti dentali, equamente distribuiti lungo il perimetro di tutta la cresta del mascellare superiore, questo oltre a dare un’ottima stabilità primaria, concorre sia nel confort durante la masticazione, che la stabilitò ordinaria della postura.

Se sei un paziente, che cerca il massimo nel confort, nella stabilità, nell’ottenere una riabilitazione implantare di ultima generazione, con l’inserimento di impianti dentali pterigoidei, insostituibili, nella forza di sostegno della masticazione posteriore, in questo caso la tecnica utile nel soddisfare le tue aspettative anche estetiche è senza dubbio la tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus®

Seguono alcuni casi clinici, di pazienti gravi, che si sarebbero dovuti sottoporre ad innesti d’osso autologhi o a grandi rialzi dei seni mascellari, che grazie alla tecnica del Prof. Roberto Conte la Galileus Cerclage Sinus® sono riusciti ad evitarli, tornare a sorridere senza alcuna problematica ed con un estetica assolutamente impeccabile ed invidiabile.

Secondariamente passiamo a i casi clinici molto più gravi, che si sarebbero dovuti sottoporre all’intervento di 4 impianti zigomatici, vista la gravissima assenza di osso alveolare nella zona posteriore del mascellare superiore.

Questa tipologia di caso clinico, una volta svolta la prima visita con il Prof. Roberto Conte la mancanza severa di osso alveolare posteriore del mascellare superiore veniva riscontrata, ma fortunatamente questi pazienti, che vedete nei video durante l’intervento con la tecnica del Galileus Cerclage Sinus®, presentavano una porzione di osso minima residuale nella zona frontale del mascellare, con questa zona di osso residuo il Prof. Roberto Conte puo’ sottoporre questi casi gravi alla tecnica del Galileus Cerclage Sinus® evitandogli in questo modo l’intervento obbligato dei 4 impianti zigomatici QUAD frontali.

 

Oltre al risparmio economico, i pazienti ottengono una serie di vantaggi estremamente importanti, vediamo quali:

 

  • 1 Stabilità primaria impeccabile
  • 2 Ottima distribusione dei carichi sulla protesi dentale
  • 3 Ottimo confort drante le fasi della masticazione
  • 4 Un circolare con 14 elementi dentali grazie ai pterigoidei infondo ai molari
  • 5 Estetica spesso e volentieri senza falsa gengiva se esistono i presupposti.

 

Buona visione

La stabilità primaria che si ottiene con la tecnica del Galileus Cerclage Sinus®

 

Risulta estremamente difficile trovarla in altre soluzioni, per prima cosa perchè questa tecnica è in assoluto la migliore soluzione oggi possibile per un qualsiasi paziente, che presenta una scarsità di ossa posteriore del mascellare superiore, la tecnica messa appunto in 25 anni di esperienza dal Prof. Roberto Conte oggi è una soluzione dentale predicibile, protocollata, vi sono a sostegno della sua efficacia migliaia di casi simili, che nel corso degli anni, non anno presentato alcuna problematica degna di nota.

La tecnica del Galileus Cerclage Sinus® risulta con un’ottima stabilità primaria, rispetto a una qualsiasi altra tecnica, perchè le zone di inserimento degli impianti dentali, coprono tutto il perimetro del mascellare superiore, non esiste cantilever e grazie ai due impianti pterigoidei posteriori, offrono un circolare fisso nella maggior parte dei casi altamente estetico senza falsa gengiva, indipendentemente dalla quantità di osso alveolare mascellare mancante.

Guardando un qualsiasi calco di protesi dentale di questa tecnica vi accorgerete immediatamente dell’ottima distribuzione dei pilastri di sostegno per la stessa generati dalle zone di inserimento degli impianti dentali, equamente distribuiti lungo il perimetro di tutta la cresta del mascellare superiore, questo oltre a dare un’ottima stabilità primaria, concorre sia nel confort durante la masticazione, che la stabilitò ordinaria della postura.

Se sei un paziente, che cerca il massimo nel confort, nella stabilità, nell’ottenere una riabilitazione implantare di ultima generazione, con l’inserimento di impianti dentali pterigoidei, insostituibili, nella forza di sostegno della masticazione posteriore, in questo caso la tecnica utile nel soddisfare le tue aspettative anche estetiche è senza dubbio la tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus®

Seguono alcuni casi clinici, di pazienti gravi, che si sarebbero dovuti sottoporre ad innesti d’osso autologhi o a grandi rialzi dei seni mascellari, che grazie alla tecnica del Prof. Roberto Conte la Galileus Cerclage Sinus® sono riusciti ad evitarli, tornare a sorridere senza alcuna problematica ed con un estetica assolutamente impeccabile ed invidiabile.

Secondariamente passiamo a i casi clinici molto più gravi, che si sarebbero dovuti sottoporre all’intervento di 4 impianti zigomatici, vista la gravissima assenza di osso alveolare nella zona posteriore del mascellare superiore.

Questa tipologia di caso clinico, una volta svolta la prima visita con il Prof. Roberto Conte la mancanza severa di osso alveolare posteriore del mascellare superiore veniva riscontrata, ma fortunatamente questi pazienti, che vedete nei video durante l’intervento con la tecnica del Galileus Cerclage Sinus®, presentavano una porzione di osso minima residuale nella zona frontale del mascellare, con questa zona di osso residuo il Prof. Roberto Conte puo’ sottoporre questi casi gravi alla tecnica del Galileus Cerclage Sinus® evitandogli in questo modo l’intervento obbligato dei 4 impianti zigomatici QUAD frontali.

 

Oltre al risparmio economico, i pazienti ottengono una serie di vantaggi estremamente importanti, vediamo quali:

 

  • 1 Stabilità primaria impeccabile
  • 2 Ottima distribusione dei carichi sulla protesi dentale
  • 3 Ottimo confort drante le fasi della masticazione
  • 4 Un circolare con 14 elementi dentali grazie ai pterigoidei infondo ai molari
  • 5 Estetica spesso e volentieri senza falsa gengiva se esistono i presupposti.

 

Buona visione

Interventi Con tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus®

L’intervento che vi apprestate a visionare è un classico caso grave di atrofie del mascellare superiore, alcuni talmente severi, che i pazienti, si sarebbero forzatamente dovuti sottoporre, chi ad innesto d’osso autologo, chi a grandi rialzi dei seni mascellari e chi con atrofia più complessa a 4 impianti zigomatici frontali con tecnica QUAD.

Oggi questi pazienti, si devono fare autonomamente i complimenti, perchè se oggi sono riusciti a risolvere la propria grave e gravissia atrofia del mascellare superiore, senza ricorrere ad innesti, grandi rialzi e 4 zigomatici, lo devono solo a loro.

Perchè in autonomia attraverso internet, sono riuscitia a trovare questa tecnica, sono riusciti a comprendere, tutti i vantaggi, che porta ed oggi, sono tornati a masticare e sorridere con una soluzione dentale fissa, senza aspettare 2 anni, con un’ottima funzionalità masticatoria, bellissimi circolari, nei loro casi senza la falsa gengiva ed evitare anche interventi più complessi con risultati estetici e funzionali, non allo stesso livello come i 4 impianti zigomatici detti QUAD.

Interventi Con tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus®

L’intervento che vi apprestate a visionare è un classico caso grave di atrofie del mascellare superiore, alcuni talmente severi, che i pazienti, si sarebbero forzatamente dovuti sottoporre, chi ad innesto d’osso autologo, chi a grandi rialzi dei seni mascellari e chi con atrofia più complessa a 4 impianti zigomatici frontali con tecnica QUAD.

Oggi questi pazienti, si devono fare autonomamente i complimenti, perchè se oggi sono riusciti a risolvere la propria grave e gravissia atrofia del mascellare superiore, senza ricorrere ad innesti, grandi rialzi e 4 zigomatici, lo devono solo a loro.

Perchè in autonomia attraverso internet, sono riuscitia a trovare questa tecnica, sono riusciti a comprendere, tutti i vantaggi, che porta ed oggi, sono tornati a masticare e sorridere con una soluzione dentale fissa, senza aspettare 2 anni, con un’ottima funzionalità masticatoria, bellissimi circolari, nei loro casi senza la falsa gengiva ed evitare anche interventi più complessi con risultati estetici e funzionali, non allo stesso livello come i 4 impianti zigomatici detti QUAD.

Interventi Con tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus®

L’intervento che vi apprestate a visionare è un classico caso grave di atrofie del mascellare superiore, alcuni talmente severi, che i pazienti, si sarebbero forzatamente dovuti sottoporre, chi ad innesto d’osso autologo, chi a grandi rialzi dei seni mascellari e chi con atrofia più complessa a 4 impianti zigomatici frontali con tecnica QUAD.

Oggi questi pazienti, si devono fare autonomamente i complimenti, perchè se oggi sono riusciti a risolvere la propria grave e gravissia atrofia del mascellare superiore, senza ricorrere ad innesti, grandi rialzi e 4 zigomatici, lo devono solo a loro.

Perchè in autonomia attraverso internet, sono riuscitia a trovare questa tecnica, sono riusciti a comprendere, tutti i vantaggi, che porta ed oggi, sono tornati a masticare e sorridere con una soluzione dentale fissa, senza aspettare 2 anni, con un’ottima funzionalità masticatoria, bellissimi circolari, nei loro casi senza la falsa gengiva ed evitare anche interventi più complessi con risultati estetici e funzionali, non allo stesso livello come i 4 impianti zigomatici detti QUAD.

Interventi Con tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus®

L’intervento che vi apprestate a visionare è un classico caso grave di atrofie del mascellare superiore, alcuni talmente severi, che i pazienti, si sarebbero forzatamente dovuti sottoporre, chi ad innesto d’osso autologo, chi a grandi rialzi dei seni mascellari e chi con atrofia più complessa a 4 impianti zigomatici frontali con tecnica QUAD.

Oggi questi pazienti, si devono fare autonomamente i complimenti, perchè se oggi sono riusciti a risolvere la propria grave e gravissia atrofia del mascellare superiore, senza ricorrere ad innesti, grandi rialzi e 4 zigomatici, lo devono solo a loro.

Perchè in autonomia attraverso internet, sono riuscitia a trovare questa tecnica, sono riusciti a comprendere, tutti i vantaggi, che porta ed oggi, sono tornati a masticare e sorridere con una soluzione dentale fissa, senza aspettare 2 anni, con un’ottima funzionalità masticatoria, bellissimi circolari, nei loro casi senza la falsa gengiva ed evitare anche interventi più complessi con risultati estetici e funzionali, non allo stesso livello come i 4 impianti zigomatici detti QUAD.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: