IMPIANTIZIGOMATICI

Impianti Zigomatici portale di riferimento specialistico nelle soluzioni chirurgiche fisse per pazienti con gravi o gravissime atrofie del mascellare superiore e mandibole.

Post Recenti
Sabato Domenica - SU APPU.
Contact Us For Help
IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA

Tecniche

Sapervi che esistono alternative ai 4 impianti zigomatici?

 

Visita l’articolo che lo spiega:

La tecnica chirurgica Zigomatica MIGLIORE

TECNICA QUAD 4 IMPIANTI ZIGOMATICI

TECNICA PTERIGOZIGOMATICA 2 ZIGO 2 PTERIGO

La tecnica QUAD con 4 impianti zigomatici risulta un’ottima tecnica che risolve definitivamente una problematica di grave atrofia del mascellare superiore, ripristinando una dentatura fissi in un paziente portatore di dentiera da tanti anni.

Sicuramente offre dei benefici come il riaccquisire della stabilità primaria di una dentaura fissa, quando questa era mobile, secondariamente possiamo contare su di una protesi dentale con 10/12 elementi dentali, vista l’emergenza di uscita dei monconi dei 4 impianti zigomatici, che si accumulano in maggioranza tutti nella zona frontale del mascellare superiore. Questo offre una funzione masticatoria leggermente sbilanciata nella zona frontale del mascellare superiore, perchè gli impianti zigomatici essendo 4 sono ottimi nel ripristino immediato di una funzione masticatoria che passa da mobile a fissa in 24 ore, spesso con il carico immediato, risulta migliorabile sul piano funzionale masticatorio ed estetico per una serie di ragioni anatomiche.

Perchè gli agganci degli impianti zigomatici sono cosi’ pronunciati verso la zona frontale del mascellare?

Perchè la stessa tecnica non prevede nessun ulteriore impianto dentale, che sorregga una protesi dentale fissa anche nella zona posteriore del mascellare superiore?

Proviamo a dare qualche risposta.

La ragione è semplice:

L’anatomia, non è modificabile, quando si parte dalle zone di ancoraggio come le ossa degli zigomi, avendo a disposizione solo 4 impianti, due pilastri serviranno per sorreggere la protesi dentale fissa nella parte frontale, gli ulteriori due impianti zigomatici, serviranno per sorreggere la restante parte posteriore della protesi dentale fissa.

Il problema emerge con l’estensione, nel senso, che questi due impianti zigomatici con una lunghezza che varia dai 35mm ai 55mm ancorati pressochè nello stesso zigomo ad una distanza di pochi millimetri, i primi due impianti zigomatici usciranno nella zona frontale che andranno a sorreggere una protesi dentale nella zona anteriore, i restanti due impianti zigomatici, andranno inclinati per raggiungere la maggiore estensione possibile verso la parte posteriore del mascellare per sorreggere la protesi dentale.

Siccome non si possono realizzare impianti zigomatici ulteriormente lunghi, gli stessi, nella zona posteriore, giungono al loro massimo possible, per questa semplice ragione, possiamo osservare l’uscita dei monconi dei 4 impianti zigomatici, emersi nella zona frontale del mascellare con maggior prevalenza nella zona anteriore.

Questa necessità anatomica porta il paziente a masticare su di una protesi dentale che viene sorretta da quattro monconi sulla parte frontale, pur mancando un ulteriore sostegno anche nella zona posteriore dei molari, la protesi fissa con 4 impianti zigomatici, offre sempre un ottima stabilità primaria, con estetica da migliorare ma pur sempre estetica.

Gli interventi con gli impianti zigomatici, avvengono nell’arco di 2 ore circa per il personale più esperto, si riabilita il paziente in una sola seduta, l’intervento non risulta doloroso, al termine del quale il paziente sente solo un leggero fastidio.

Oggi viene usata la tecnica chirurgica del QUAD con l’inserimento di ben 4 impianti zigomatici solo nella sezione frontale del mascellare, ma non esistono, solo queste tecniche, nel nostro centro specialistico, se sei interessato e vuoi approfondire, visita le nostre tecniche avarianti in alcuni casi, specifici anatomici, e alternative, nell’eventualità durante la visita con il paziente, dovessero emergere sezioni di osso frontale rsiduo in zona premaxilla

Se un paziente è atrofico, in quale osso vengono inseriti questi impianti? OSSO BASALE CHE COSA E’?

Quante e quali tecniche chirurgiche oggi possibili per le atrofie del mascellare superiore?

Vantaggi della tecnica chirurgica PterigoZigomatica:

Su quali protesi dentali i pazienti atrofici, possono contare?

IMPLANTOLOGIA ZIGOMATICA

Richiedi una visita Specialistica con il Prof. Roberto Conte oggi stesso

PRENOTA VISITA PROF. ROBERTO CONTE

Cosa dicono di noi i pazienti, che si sono sottoposti ad intervento di impianti zigomatici?

PAGINA DELLE RECENSIONI VISITALA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: